LUTTAZZI, LONTANO DAGLI OCCHI…

10 12 2007

…LONTANO DAL CULO?

pare che il signor Ferrara si senta più sicuro quando negli studi di La7 non risuonano più i passi di Daniele Luttazzi.
Lo accusa di voler fare Lenny Bruce senza esserlo, di voler fare satira senza accettare di essere respinto dal pubblico.
ORA, non so quale sia la sua visione di respinto dal pubblico, ma quando uno viene seguito da 2 milioni e mezzo di italiani ogni puntata e trova sempre teatri pieni, pur rompendo i coglioni e non facendosi problemi a sputare merda in faccia alla gente, io faccio sinceramente fatica a ritenerlo tale. Diciamo che viene cacciato perchè ha offeso la persona sbagliata che ora se ne sta felice e imbolsita in poltrona (cacceranno pure me dal mio blog?).
Lo accusa di fare il provocatorio e di non accettare di essere allontanato dal pubblico. A parte il fatto che con leggi barbare è stato allontanato dal pubblico mediatico per 5 anni: questo non è un problema di ACCETTARE!
I soprusi dell’ignoranza e della castrazione intellettuale non vanno mai ACCETTATI: il problema è esserne coscienti e consapevoli. Purtroppo per i denigratori immagino che lui fosse ben consapevole, come lo eravamo tutti, che non era un programma nato per fare soldi ma da per dare una scossa alle nostre menti intorpidite da una televisione e da una letteratura sempre meno stimolanti (se non sotto un aspetto meramente sessuale), che era una provocazione. Nata per distruggere e morire.
Un coraggioso Kamikaze in nome della libertà di parola.
(Ferrara parla di “giusta libertà moderata”: non sono testuali parole ma il senso è questo. Un po’ come dire “guerra di pace”)

Luttazzi secondo me è un po’ Kostja (del Gabbiano), un po’ Amleto e un po’ come quei pupazzetti che gli schiacci la pancia e fanno le scoregge.

Grazie sig. Luttazzi (giornalista)
AF

P.S.
C’è un disperato che è arrivato sul mio blog cercando “processore bruciato, sintomi?”
Odore di bruciato.


Azioni

Information

2 responses

24 12 2007
Fiore

No, calma. Al di la’ del fatto che Luttazzi e’ stato oggetto dell’editto bulgaro del burlesquoni, con Santoro e Biagi (e scusa se a mio parere solo il grande Biagi non lo meritava, perche’ a me, che pure sono di sinistra il sig (?) un po’ sul cazzo mi ci sta), le parole da lui pronunciate su La7 non erano tanto un’offesa a Ferrara (un altro buono!), quanto becere, di cattivo gusto e offensive per le orecchie. A me non esalta sentir parlare di coprofilia e sadomasochismo, tantomeno con i termini raffinati usati da lui. Ma ormai ci stiamo abituando a tutto, no?

24 12 2007
axelmanhattan

Sai, credo che difendere il quieto vivere al giorno d’oggi sia una battaglia senza futuro…
Luttazzi mi piace perchè mimetizzati nelle porcate propone potenti spunti di riflessione.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: