LA VERA IDENTITA’ DI ROBERTO CALDEROLI

3 02 2008

 cal-180x140.jpg

Roberto “bumbum” Calderoli nasce a nel lontano 1925, dall’unione di un’amministratrice di condominio Nazista, con chiare tendenze sadomasochistiche, e un pastore maremmano con cinque zampe.   Fin da piccolo spicca fra i suoi compagni per le pulsioni politiche, fonda insieme a un amico il partito nazionalalcolista, che cambierà presto nome dopo averlo sbattuto fuori.   Obbligava i suoi colleghi a indossare ridicole camicie verdi e a bere idromele celtico corretto con resina di quercia, perchè diceva “birra l’è un rob de terun”.   Fu malmenato e cacciato.

Allora il giovane bumbum appena 12enne compra un trattore e parte per una crociata nell’est Europa.   Procede fra aride steppe nutrendosi di patate crude, rubate ai contadini russi, e cavallette.   Purtroppo il suo senso di orientamento lo porta a perdersi nelle steppe siberiane.

Rimane congelato in un enorme blocco di ghiaccio per oltre 30.   Viene svegliato dall’esplosione di una bomba H sperimentale nello stretto di Behring.   Che non lo danneggia minimamente, perchè si sa che le bombe atomiche, a qualcuno, gli inamidano il colletto.

Torna in Italia, su un triciclo clandestino e viene adottato e allevato da una famiglia di dobermann sotto il falso nome di Calderomolo.

Il resto è storia.

polentino.png


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: